Si sente parlare spesso di Java di JDK o di JRE o di JVM ma a cosa ci si riferisce? Non sarà mica una partita di attacco di Yudasin?

social media marketing Umbria?

social media marketing UmbriaNella partita http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1024994 giocata tra Leonid Yudasin vs Yuri Balashov Kiev URS ch (1986), Spanish Game: Closed. Bogoljubow Variation (C91) 1-0 assistiamo a un massacro di epiche proporzioni con un paio di pezzi bianchi che vanno volutamente a sbattere contro le barriere pedonali del nero per smantelare la sicurezza del re. Carpiamo altre interessanti info da wikipedia. Nasce nel 1959 è un importante maestro di scacchi e formatore, che ora vive a New York City. Assegnato il titolo di Master internazionale nel 1982, ha ottenuto il titolo di gran maestro nel 1984, anno in cui è diventato campione di Leningrado. Dimostrando che le sue abilità non erano limitate solo agli scacchi classici, nel 1988 ottenne la Coppa dell’URSS per gli scacchi rapidi. Yudasin ha superato questi primi risultati quando è diventato il vincitore congiunto del Campionato URSS del 1990 (con Beliavsky, Bareev e Vyzmanavin, il titolo è andato a Beliavsky in tie-break). Ha aggiunto le medaglie d’oro di bronzo e di squadra individuali nello stesso anno, alle Olimpiadi di Novi Sad, quando rappresentava l’Unione Sovietica e ha registrato la migliore prestazione di qualsiasi suo compagno di squadra. Nel 1994 e ancora nel 1996, ha giocato sotto la bandiera israeliana alle Olimpiadi di Mosca e Yerevan, rispettivamente. Candidato al campionato del mondo nel 1991 (classificato al 5 ° posto nel mondo), si è qualificato nuovamente nel 1994 e questa volta è passato alle ultime fasi, perdendo contro Vladimir Kramnik nei quarti di finale con un punteggio di 2,5-4,5. Probabilmente il suo più impressionsocial media marketing Umbriaante successo nel torneo internazionale è avvenuto a León nel 1993, dove ha vinto davanti a Vyzmanavin, Topalov, Karpov e un giovane Peter Leko. Il suo prolifico record di tornei include molte altre vittorie, tra cui Leningrado 1989, Calcutta 1990 Pamplona 1990/91 (anche 1991/92, in collaborazione con Illescas), Dos Hermanas 1992, Botvinnik Memorial 1995, Haifa Super Tournament 1996 e St. Petersburg White Knights 1998. A Reggio Emilia, è stato vincitore congiunto di Dimitri Komarov nel 1997/1998 (concedendo il titolo in tie-break) ed è stato vincitore assoluto nel 1999/2000. Yudasin visse in Israele per molti anni e fu campione israeliano per due volte, a Tel-Aviv 1994 e Gerusalemme 1996. Ha vinto tornei in tutti gli Stati Uniti, e ha ottenuto il secondo posto agli US Open 1990 e Pennsylvania World Open 2001. Dal 2002, ha trascorso la maggior parte del suo tempo a New York, dominando il torneo settimanale Masters, insieme a personaggi del calibro di Hikaru Nakamura, Jaan Ehlvest e il compianto Aleksander Wojtkiewicz. Nel 2004, ha superato un torneo forte a Montreal, in Canada. Il suo punteggio Elo era 2550 a partire da aprile 2007, ma è stato 2645. È anche un rispettato allenatore e direttore della Brooklyn Chess Academy. I suoi numerosi ex studenti includono Varuzhan Akobian, Irina Krush, Jennifer Shahade e il defunto Lembit Oll. Leonid Yudasin è un ebreo praticante, che vive a Brooklyn NY. Vabbè roba da annichilire un 3Naz! Torniamo all’ equazione JDK = JRE + JWM allora il JAVA DEvelopment Kit sta per Java Development Kit (JDK) è un’implementazione di una delle piattaforme Java Platform, Standard Edition, Java Platform, Enterprise Edition o Java Platform, Micro Edition rilasciata da Oracle Corporation sotto forma di un prodotto binario finalizzato a Sviluppatori Java su Solaris, Linux, macOS o Windows. Il JDK include una JVM privata e poche altre risorse per completare lo sviluppo di un’applicazione Java. Dall’introduzione della piattaforma Java, è stato di gran lunga il Software Development Kit (SDK) di gran lunga più diffuso. Il 17 novembre 2006, Sun ha annunciato che lo avrebbero rilasciato sotto licenza GNU General Public License (GPL), rendendo così il software libero. Ciò è avvenuto in larga misura l’8 maggio 2007, quando Sun ha fornito il codice sorgente a OpenJDK. E JRE il Java runtime enviroment? Si tratta di una implementazione della macchina virtuale, contiene la Java Virtual Machine e le API Java standard più un Launcher per avviare i programmi compilati in bytecode. Non é un ambiente di sviluppo e non contiene tools di sviluppo. Con JRE non ci scrivi softwasre mentre quando si parla di JDK parliamo di librerie per scrivere codice (ricordate il famoso metodo MAIN?). Il JDK ha una gestione del codice a riga di comando e un buon IDE sarebbe ECLIPSE o JAVA BEAN o INTELLJIA, sono software che integrano strumenti di supporto per facilitare il compito dello sviluppatore con strumenti di debug visuale e il famoso workplace il contenitore che ha al suo interno i singoli progetti/folder. Per quanto riguarda JVM abbiamo già le idee chiare grazie all’ articolo https://umbriawayfocus.wordpress.com/2018/01/18/quante-ne-sai-su-java-o-conosci-meglio-le-esplosioni-scacchistiche-della-citta-ventosa/ presente su uno dei tanti portali social media marketing Umbria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...